Lo speciale per spianare

Categoria: Redazionali
Pubblicato il: 26 Gennaio 2024
redazionali-unitec-tecnolamiera

L’elevata competenza maturata nella produzione dei cuscinetti speciali è uno dei punti di forza di Unitec, azienda del gruppo Mondial. Tra i suoi prodotti più rappresentativi vi sono i controrulli impiegati negli impianti di spianatura della lamiera.

Lavorare la lamiera è un’operazione molto complessa e delicata perché, per sua natura, la lamiera ha un comportamento difficile da prevedere, soprattutto nelle operazioni di deformazione plastica del materiale. È molto importante quindi poter partire da un coil o da un foglio che non presenti difetti estetici né strutturali come ondulazioni, bolle o tensioni interne. Una lamiera non perfettamente piana può generare criticità nelle operazioni di imbutitura o di piegatura, ma anche il taglio termico può subire una riduzione della produttività, così come la saldatura può essere resa più difficoltosa. Per evitare queste criticità è di fondamentale importanza che il processo di spianatura della lamiera venga eseguito a regola d’arte. In questo procedimento, un ruolo chiave è ricoperto dai controrulli che hanno il compito di contrastare le flessioni dei rulli generate dai difetti del materiale di partenza. Consapevole dell’importanza di questo componente delle macchine spianatrici, Unitec mette in campo tutto il proprio know-how per realizzare controrulli su misura che rispondano alle specifiche esigenze di ogni singola applicazione.

Un portafoglio completo
Fondata nei primi anni Ottanta e con sede a San Nicolò a Trebbia – Rottofreno, in provincia di Piacenza, Unitec è un’azienda appartenente al gruppo Mondial, una delle più importanti realtà operanti nel settore delle trasmissioni di potenza con l’offerta di un’ampia gamma di linee di prodotto quali cuscinetti speciali e standard, ruote libere, componenti e sistemi lineari, giunti, calettatori, catene, riduttori di precisione. Oltre a rappresentare primarie società estere, il gruppo Mondial si avvale del contributo e dell’esperienza di Unitec per la progettazione e produzione di cuscinetti speciali a rulli cilindrici destinati a soddisfare le esigenze produttive di diversi settori industriali. Infatti, grazie a una lungimirante strategia di diversificazione della produzione, i cuscinetti dell’azienda piacentina, in gran parte speciali, sono destinati al settore delle macchine utensili, a quello delle macchine per la lavorazione dei materiali lapidei, delle macchine per la plastica, dell’automazione e ad altri ancora, fino al settore della siderurgia che rappresenta una significativa quota del suo fatturato. In questo ambito, Unitec sviluppa per i principali mercati del mondo soluzioni specifiche per tutte le fasi della produzione dell’acciaio, dalla colata continua fino alla finitura del prodotto in laminati, profili e tubi. Forte di un avanzato know-how, anche in virtù della pluriennale partnership con i principali costruttori di macchine e impianti destinati alla siderurgia, e strutturata con stabilimenti che si estendono su una superficie di 30.000 m2, l’azienda realizza numerose tipologie di prodotto che, nei suoi elementi principali, si possono riassumere in: cuscinetti combinati a rullini radiali e assiali, cuscinetti autoallineanti per colate continue, cuscinetti radiali a più corone con gabbia o a pieno riempimento, esecuzioni speciali a disegno con gabbia o a pieno riempimento, ruotini per catena trasporto coils, cuscinetti per giunti cardanici industriali, cuscinetti per laminatoi a freddo Sendzimir e, focus di questo articolo, controrulli per spianatrici.

I controrulli hi-tech di Unitec
«I controrulli per macchine di spianatura sono i prodotti che caratterizzano in modo particolare la nostra presenza nel settore siderurgico. – esordisce Lorenzo Martin, business unit manager di Unitec – Collaborando con i principali costruttori di macchine per la lavorazione della lamiera, Unitec ha fatto la storia del settore supportando l’evoluzione di questi contorulli dal design sempre più complesso e realizzati con materiali sempre più avanzati».
Negli impianti di spianatura i controrulli, posizionati sopra e sotto al cilindro di lavoro, sono componenti molto importanti che, in presenza di elevate forze di compressione, consentono di limitare le flessioni dei cilindri di spianatura. I cuscinetti montati sulle linee di spianatura devono saper gestire carichi elevati affinché il coil di acciaio processato abbia una elevata qualità, in termini di planarità e finitura superficiale.
«Si tratta di un prodotto ad alto contenuto tecnico e molto strategico per la macchina di spianatura. – spiega Martin – Nella gran parte dei casi, questi controrulli vengono realizzati su specifiche tecniche fornite dal cliente oppure su nostra proposta progettuale a fronte di esigenze espresse dallo stesso. Rulli e controrulli incidono significativamente sulla efficienza e sulla affidabilità del processo di spianatura e, pertanto, devono essere di elevata qualità. Per questa ragione Unitec ha maturato un know-how specifico nella progettazione e realizzazione di controrulli speciali: sulla base dei carichi di lavoro, andiamo a definire la costruzione interna del prodotto e la scelta dei materiali più idonee. Questo approccio garantisce, altresì, una vita utile superiore dei controrulli, una manutenzione ridotta dell’impianto e il contenimento dei costi totali di produzione. I nostri controrulli possono essere con gabbia, per applicazioni ad alta velocità, e a pieno riempimento, caratterizzati da coefficiente di carico decisamente maggiore. Anche la scelta dei materiali dipende dalla criticità delle applicazioni: nei casi classici utilizziamo acciai da cuscinetto a tutta tempra, mentre per applicazioni estreme, con carichi molto elevati e alto rischio di shock meccanico, utilizziamo acciai da cementazione con caratteristiche meccaniche superiori. Per massimizzare le performance dei nostri controrulli e per estendere il loro campo di applicazione abbiamo implementato alcune soluzioni costruttive. Per esempio, quando si lavora in ambienti molto aggressivi, i controrulli sono dotati con sistemi di tenuta che possono essere a labirinto metallico o in gomma; a volte, si usa una combinazione dei due sistemi. Inoltre, i controrulli possono essere forniti in versone radiale o assiale-radiale; questi ultimi risultano vantaggiosi nei casi in cui ci sia il rischio di flessioni e/o cedimenti durante il processo di spianatura. In diverse applicazioni di questo tipo abbiamo notato che la vita utile del controrullo assiale-radiale è decisamente superiore».

Accuratezza su misura
Grande attenzione viene dedicata allo studio e alla realizzazione del sistema di lubrificazione, nella consapevolezza che l’80-90% dei problemi di spianatura è dovuto a scelte che comportano una lubrificazione non ottimale del componente. Approfonditi studi consentono a Unitec di definire il corretto apporto di lubrificante secondo una corretta programmazione di intervento sull’impianto gestibile con una centralina di lubrificazione o manualmente.
«Queste sono alcune delle scelte tecniche adottate sui nostri controrulli i quali, essendo prodotti speciali, possono essere opportunamente configurati per adattarsi al meglio alle differenti condizioni operative del cliente. – conclude Martin – Sono prodotti che rispondono alla nostra volontà di sviluppare soluzioni tecnologicamente avanzate proposte ai nostri clienti-partner, ai quali garantiamo un eccellente servizio di pre- e post-vendita, in ogni parte del mondo. La nostra presenza globale è garantita anche dalla struttura del gruppo Mondial alla quale possiamo appoggiarci».

TECNICA MONDIAL_ART

Possiamo aiutarti?

I nostri esperti Unitec sono a disposizione per aiutarti in qualsiasi richiesta Contattaci

Login

Hai dimenticato la password?

CREA UN ACCOUNT

Non hai un account? Registrati gratuitamente

REGISTRATI